CORONAVIRUS:  REGIONE CALABRIA, 21 MORTI E 555 PERSONE POSITIVE.

CORONAVIRUS: REGIONE CALABRIA, 21 MORTI E 555 PERSONE POSITIVE.

Presidenza – Catanzaro, 28/03/2020

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 5968 tamponi.Le persone risultate positive al Coronavirus sono 555 (+61 rispetto a ieri), quelle negative sono 5413.Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:- Catanzaro: 16 in reparto; 13 in rianimazione; 100 in isolamento domiciliare; 4 guariti- Cosenza: 40 in reparto; 2 in rianimazione; 99 in isolamento domiciliare; 10 deceduti- Reggio Calabria: 28 in reparto; 6 in rianimazione; 106 in isolamento domiciliare; 7 guariti; 8 deceduti- Vibo Valentia: 3 in reparto; 1 in rianimazione; 31 in isolamento domiciliare; 1 deceduto- Crotone: 20 in reparto; 58 in isolamento domiciliare; 2 deceduto I soggetti in quarantena volontaria sono 8104, così distribuiti:- Cosenza: 2181- Crotone: 859- Catanzaro: 973- Vibo Valentia: 662- Reggio Calabria: 3429Le persone giunte in Calabria che si sono registrate al sito della Regione Calabria sono 12.099.Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro.Bollettino aggiornato alle ore 17 del 28/03/2020.

Print Friendly, PDF & Email
Previous Klaus Davi:Ma avete mai visto un politico preoccuparsi dell'ospedale di Locri !
Next Per rilanciare l'economia serve ripartire dal sud

About author

You might also like

Il Presidente del Consorzio Valle Crati richiede una relazione sulla gestione attuale della depurazione.

Il Presidente del Consorzio Valle Crati ha richiesto all’Autorità Giudiziaria una relazione sulla gestione attuale dell’impianto consortile di Coda di Volpe . L’assemblea Consortile dei Sindaci ha manifestato preoccupazione su

Print Friendly, PDF & Email

Lega Calabria:Dal disastro Furgiuele e Invernizzi al nuovo corso organizzativo di Walter Rauti.

La genesi della Lega Calabria parte da Domenico Furgiuele, che ha avuto la grande capacità, in poco tempo, di disunire la classe dirigente del partito. Con la successiva gestione di

Print Friendly, PDF & Email

Pesante dichiarazione di Mario Occhiuto agli avversari: Giustizialismo becero, che augura a tutti manette e arresti .

Mario occhiuto C’è una nuova “sinistra” che si dà da fare in città. La definirei la “sinistra dell’odio”, movimentista e populista. Senza ideali, se non quelli di odiare gli avversari.

Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply