Posts From gestione

Calabria: I rifiuti per strada da ferragosto e la Regione sta a guardare.

In Calabria in questi giorni, durante il periodo estivo, vengono scaricati 1300/1400 tonnellate giornaliere a fronte della media di 800 tonnellate nel periodo ordinario, nelle discariche regionali . Con l’esaurimento

Elezioni Reggio Calabria:Cannizzaro verso la resa?

Francesco Cannizzarro potrebbe trattare la resa dopo l’intervento di Silvio Berlusconi e Matteo Salvini. Sulla candidatura a Sindaco di Antonino Minicuci, Cannizzaro sembra sia sempre piu’ isolato rispetto alle forze

Undici consiglieri comunali della città di Cosenza,chiedono la convocazione del consiglio comunale.

Undici consiglieri comunali della città di Cosenza, primo firmatario e promotore il consigliere comunale Vincenzo Granata, Fabio Falcone, Pasquale Sconosciuto, Luca Gervasi, Antonio Ruffolo, Massimiliano Battaglia, Maria Teresa De Marco,

Turismo:Si aggrava l’emergenza rifiuti in Calabria e l’Assessore Ultimo brancola nel buio.

Non si può che constatare l’incapacità delle autorità competenti di individuare una destinazione finale per il trasferimento dei rifiuti non riciclabili trattati dagli impianti, che ha comportato il raggiungimento del

Calabria: A breve i rifiuti per strada con la Regione completamente assente .

Gli impianti di trattamento e le discariche di servizio vantano milioni di Euro dai Comuni calabresi. Con le ATO e la Regione completamente assente, il sistema è imploso. Nel mese

La Calabria sarà invasa dai rifiuti nel mese di Agosto.

Nel mese di Agosto le discariche calabresi raggiungeranno le volumetrie autorizzate. A questo si aggiunge il fallimento delle ATO, l’assenza di programmazione della Regione Calabria e il mancato pagamento del

Vince l’intraprendenza e il Sindaco «del fare»

Cresce il gradimento verso una nuova classe dirigente dei territori. Nel bene e nel male, sui sindaci si concentrano le aspettative e i bisogni degli elettori. Il primo cittadino diventa,

Granata (Valle Crati):I privati non possono gestire il pubblico, manca la programmazione e si lavora sulle emergenze.

Sono assolutamente convinto che qualsiasi impianto per la gestione dei rifiuti debba essere di natura pubblica. Ciò, tra le altre cose, ci consentirebbe di calmierare i costi della bolletta dei

GRANATA(VALLE CRATI): PELLEGRINO DICE MENZOGNE SOLO PER SCREDITARE LA GESTIONE DEL PUBBLICO

Il Presidente del Consorzio Valle Crati Avv. Maximiliano Granata non ci sta ad accettare le ingiustificate accuse di Crescenzo Pellegrino, Amministratore della società Calabra Maceri e Servizi s.p.a., poiché esse

Emergenza rifiuti:I nostri costi sono corretti e sarà l’ATO, ente pubblico, ad approvare la convenzione. Non comprendo queste continue ingerenze dei privati.

L’ATO 1 Cosenza dovrà approvare lo schema di convenzione disciplinante il servizio di smaltimento, presso la discarica sita nel comune di San Giovanni in Fiore, dei rifiuti CER 19.05.03 e