Vince l’intraprendenza e il Sindaco «del fare»

Vince l’intraprendenza e il Sindaco «del fare»

Cresce il gradimento verso una nuova classe dirigente dei territori. Nel bene e nel male, sui sindaci si concentrano le aspettative e i bisogni degli elettori. Il primo cittadino diventa, nell’immaginario collettivo, il riferimento più importante di intermediazione con il Governo. Insomma, una sorta di portavoce delle istanze dell’opinione pubblica, al quale si richiedono anche doti di management, sintesi politica e carattere duro. Molti Sindaci  detengono in maniera forte quei tratti distintivi che creano il “profilo del buon amministratore” indipendentemente dall’appartenenza politica. Dunque, dinamismo, sintonia con il territorio e capacità di spaziare con disinvoltura dal dibattito politico locale a quello nazionale: tre caratteristiche che fanno di qualsiasi amministratore un garante credibile – anche su livelli istituzionali diversi – degli interessi della propria cittadinanza. Per questi motivi si auspica che nasca il movimento dei Sindaci calabresi, per affrontare le prossime sfide che ci attendono .

Print Friendly, PDF & Email
Previous Granata (Valle Crati):I privati non possono gestire il pubblico, manca la programmazione e si lavora sulle emergenze.
Next La Calabria sarà invasa dai rifiuti nel mese di Agosto.

About author

You might also like

Lega Calabria:”SONO SENZA VERGOGNA.Vogliono distogliere la nostra posizione per attaccarci. “

Vediamo se così è più chiaro anche a coloro che non sono in grado di comprendere  il contenuto delle proposte e preferiscono distorcere la nostra posizione per attaccare o demonizzare.

Print Friendly, PDF & Email

GARIBALDI: UN EPISODIO DIVENUTO LEGGENDA di Mauro Mellini

Ho passato alcune delle migliori giornate della mia vita in Gallura, il “giudicato” più a Nord dell’Isola. Da campeggiatore–pescatore solitario. Come tale almeno alla partenza, che più tardi sempre amici

Print Friendly, PDF & Email

Vincenzo Granata (Lega): in Calabria clima di intimidazione contro Salvini e chi lo rappresenta, la Lega calabrese deve reagire con fermezza e senza mezzi termini. Nicola Morra, delatore della repubblica, a capo di una rete ispettiva in Calabria .

Vincenzo Granata consigliere comunale Lega Città di Cosenza Nella mia qualità di consigliere comunale della Lega il 30 Marzo del corrente anno avevo già denunciato il distorto utilizzo della figura

Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply