La scomparsa dell’indimenticabile Francesca Mattioli e la sua instancabile passione per la città di Piazza Armerina

La scomparsa dell’indimenticabile Francesca Mattioli e la sua instancabile passione per la città di Piazza Armerina

La notizia della scomparsa della professoressa Francesca Mattioli, moglie del Giudice Giovanni Marletta, venuta a mancare questa notte nella città di Cosenza, ha suscitato la reazione di numerosi commenti e ricordi sui social. Il Presidente del consiglio comunale della città di Piazza Armerina Marco  Incalcaterra, “Questa notte a Cosenza è venuta a mancare la Signora Francesca Mattioli Marletta . La nostra comunità perde una grande Donna ! Ha amato Piazza Armerina come se fosse stata la Sua città natale a tal punto che , insieme al marito , il Giudice Giovanni Marletta , decisero di eleggerla a loro Patria , profondendo a piene mani cure e attenzioni . Il Suo amore per la nostra Città dovrà essere additato a modello ed esempio da tenere costantemente presente e da imitare. Per questo , sono certo , il Suo nome verrà ricordato per sempre accanto a quello dei migliori figli di Piazza . Personalmente ringrazio il Signore per avermela fatta conoscere e per il dono prezioso della sua amicizia . Al marito Giovanni Marletta , alla figlia Lucia con il marito Maximiliano Granata , ai nipoti e ai parenti tutti , la mia vicinanza e il mio affetto in un momento così triste , con la promessa di poterla ricordare come merita , quando i tempi lo consentiranno . Concludo citando S.Agostino : non ti chiediamo Signore perché ce l’hai tolta , ma ti ringraziamo per avercela donata”. Agata Caruso già Presidente F.I.D.A.P.A. della sezione di  Piazza Armerina nel  biennio 2015/2017 “Oggi si spegne un pezzo di storia umana ed associativa. E’ venuta a mancare Francesca Marletta, grande amica, donna rara e speciale, che tanto ha donato alla nostra Fidapa, perché fidapina nel cuore. Unite dal dolore, le auguriamo buon viaggio, non la dimenticheremo.” Ettore Messina, Assessore al Turismo della città di Piazza Armerina “La signora Francesca Marletta , sempre in prima fila nell’organizzazione di eventi culturali e benefici , caparbia e combattiva con un gran seguito di appassionati come lei , dedicava energie e tempo al miglioramento culturale della nostra società ! La conosco sin da bambino e ho avuto il piacere di collaborare con lei in varie occasioni ! Spero che un giorno ,quando questo triste periodo sarà passato, potremo ricordarla come merita durante un momento istituzionale di cultura e “memoria”. Fabrizio Tudisco già assessore comunale della città di Piazza Armerina “Mi spiace moltissimo. Rimangono I ricordi di periodi meravigliosi nei quali si collaborò fattivamente per rendere gradevole ed ospitale la nostra Piazza Armerina.” Il Presidente della commissione Ambiente della città di Cosenza, Vincenzo Granata, la ricorda come una donna esemplare, di grande spessore intellettuale e dotata di grande generosità, una donna straordinaria da sempre impegnata nel sociale. Amava molto la città di Piazza Armerina e infine il genero Maximiliano Granata dichiara che a noi tutti  piacerà ricordarla con le parole di Esmeralda Rizzo: “Esempio di classe e charme, ma soprattutto di grande modernità per la sua apertura , come della sua instancabile passione per questa città alla quale ha donato l’entusiasmo del “fare” , sempre e comunque.”

Sei stata una grande donna moderna e aperta con una grande passione per la città di Piazza Armerina, dove hai vissuto con il tuo grande amore Giovanni Marletta. Non ti dimenticheremo perché rimarrai sempre nei nostri ricordi e nel nostro cuore .

Print Friendly, PDF & Email
Previous Vince la linea di Cristian Invernizzi e Walter Rauti: Alla Lega l'Assessorato con più deleghe e la vicepresidenza della Regione Calabria
Next Il Sindaco della città di Piazza Armerina: L'attaccamento di Francesca Mattioli alla nostra città non verrà dimenticato.

About author

You might also like

Granata(Legalità Democratica):Comune di Cosenza,approvato l’assestamento di bilancio, i sinistri sono solo dei mistificatori.

Avv. Maximiliano Granata Granata (Legalità Democratica). Palazzo dei Bruzi, approvato l’assestamento di bilancio : VERGOGNATEVI , tutti debiti creati dalla sinistra che oggi diserta l’aula, siete solo dei MISTIFICATORI. La

Print Friendly, PDF & Email

Depurazione : Solo procurato allarme .

Vincenzo Granata Depurazione: Il Sign. Domenico Miceli e un deputato,  solo procurato allarme. Il Sign. Miceli consigliere comunale, accompagnato da un deputato, si erge a conoscitore delle problematiche relative alla

Print Friendly, PDF & Email

Il Presidente del Consorzio Valle Crati Avv. Maximiliano Granata: Dobbiamo uscire dall’emergenza rifiuti e riprenderci il futuro.

Dobbiamo uscire dall’emergenza e riprenderci il futuro. E’ tempo di aver il coraggio di cambiare totalmente in Calabria. Si deve redigere un nuovo piano dei rifiuti e progettare la dismissione

Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply