La Lega in Calabria è spaccata: rischia l’implosione.

La Lega in Calabria è spaccata: rischia l’implosione.

La Lega in Calabria è spaccata e rischia l’implosione. Da una parte l’asse Casanova-Furgiuele con l’intento di mettere pace. Dall’altro quello, capeggiato dall’asse Sofo-Invernizzi, che vuole ridisegnare tutto il Carroccio da queste parti e ad iniziare ovviamente dalle immimenti elezioni regionali. A questo si aggiunge un gruppo di amministratori che chiede la sfiducia del commissario Invernizzi perchè non vogliono i Gentile nelle liste della Lega. La domanda dai territori è notevole ma chi e quando e in base a cosa si deciderà chi candidare e chi, soprattutto, non candidare nelle liste? Nell’inizio della settimana si sono organizzate due riunioni della Lega, da una parte l’asse Furgiuele-Casanova e dall’altra parte Sofo in due luoghi diversi della Calabria. E’ chiaro che ci sono dinamiche e strategie diverse da ambo le parti. Su questo sfondo la Lega, senza alcuna certezza sulla guida del partito e sulla scelta del candidato alla presidenza della regione, rischia di implodere facendo rimediare una gran brutta figura al Segretario Nazionale della Lega Matteo Salvini.

Print Friendly, PDF & Email
Previous Lettera aperta a Matteo Salvini, la vera storia di Mario Occhiuto Sindaco di Calabria.
Next Elezioni Regionali Calabria: Caro Matteo la Lega è un partito garantista, non puoi sostenere il partito dei magistrati.

About author

You might also like

Rende.Matteo Salvini in difficoltà: Scarsa la presenza del popolo della Lega all’incontro.

Matteo Salvini a pranzo a Mendicino (CS) Diversa avrebbe dovuto essere l’accoglienza che Salvini all’incontro odierno si aspettava di ricevere a Rende. Il leader della Lega, infatti, ha trovato acclamarlo

Print Friendly, PDF & Email

Granata (Legalità Democratica):”Molti consiglieri e amministratori della Lega apprezzano l’azione di buon governo di Mario Occhiuto”

Avv. Maximiliano Granata (Legalità Democratica) Condivido la posizione di Sgarbi quando dichiara che in una regione come la Calabria, oggi sostanzialmente commissariata dalla magistratura, Mario Occhiuto rappresenta  il punto più

Print Friendly, PDF & Email

Regione Calabria:”Mascherine insufficienti per garantire il diritto alla salute dei dipendenti.”

Nelle interlocuzioni con il Settore Economato del Dipartimento Organizzazione e Risorse Umane a partire dal 24.2.2020,   a cui il Dirigente del Settore Datore di Lavoro,vista l’urgenza delle misure di contenimento del

Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply