Operazione Merlino ennesimo caso di provvedimenti cautelari incauti

Dr. Otello Lupacchini

Operazione Merlino ennesimo caso di provvedimenti  cautelari  incauti: Caso Procura di Paola e Cosenza, intervenga il Procuratore Generale di Corte d’Appello dr. Otello Lupacchini, per i relativi atti consequenziali.

Il tribunale del Riesame di Catanzaro accoglie quasi tutte le richieste avanzate dai legali degli indagati nell’operazione “ Merlino” condotta dalla Procura di Paola. Questo è l’ennesimo episodio di misure cautelari personali annullate dal tribunale del Riesame . Al momento direi che il culmine della “specializzazione”, quello nell’uso di certi articoli del codice, è raggiunto nelle procure calabresi, in particolare quella di Paola e Cosenza, dove dei magistrati hanno scoperto le norme del codice di procedura penale che consentono l’interdizione temporanea da funzioni, cariche, professioni, etc. C’è la tendenza ad interdire o ad arrestare, più che una determinata funzione effettivamente connessa col reato la partecipazione alla vita sociale del soggetto. Una punizione anticipata della “capacità a delinquere”. Un’analisi puntuale, coraggiosa e senza reticenza dei “casi” di giustizia ingiusta è quindi attività che si traduce anche in difesa dei principi fondamentali dello Stato libero e democratico. E’ con tale attività di puntuale e, magari, puntiglioso studio ed analisi e di denunzia delle patologie giudiziarie che si fa seriamente la battaglia non solo per la Giustizia Giusta, ma per quella della difesa delle libere istituzioni nel loro globale ed inscindibile complesso. E che si distingue dalle vaghe predicazioni di certi profeti di sé stessi comodamente scambiati per innovatori, di nostra conoscenza ed esperienza . Per questi motivi chiediamo l’intervento del  Procuratore Generale di Corte d’Appello dr. Otello Lupacchini Lupacchini per  verificare gli atti posti in essere dagli uffici delle Procura Calabresi , in particolare la Procura di Cosenza e di Paola , già oggetto di vari provvedimenti cautelari incauti annullati dal Tribunale del Riesame e in alcuni casi dalla Cassazione .

 

Il Presidente

Associazione

Legalità Democratica

Avv. Maximiliano Granata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *